Salsiccia al tartufo nero e friarielli

Aggiornamento: 5 ott 2021

Un secondo piatto tipico napoletano rivisitato con le nostre salsicce al tartufo dall’amica @lericettedimarygio. I friarielli sono una tipica verdura campana simile alle cime di rapa, dal gusto un po’ amarognolo che accompagnano alla grande anche questa gustosa variante con il tartufo nero estivo.

Segui tutti i passaggi e prova anche tu questo secondo piatto completo di contorno, semplice e veloce.


Ingredienti

  • 400g di salsiccia al tartufo

  • 700g di friarielli già cotti

  • 1 cucchiaino di peperoncino

  • Olio evo q.b

Un detto napoletano dice “A sasicc’ è ‘a mort d’ ‘o friariell’ ” (La salsiccia è la morte dei friarielli)

Procedimento

Versa in padella un filo d’olio con un po' di peperoncino e fai soffriggere i friarielli già cotti. A parte, cuoci la salsiccia con un filo d’olio ed infine unisci il tutto.


Conservazione

Salsiccia e friarielli una volta cotti, si conservano per due giorni in frigo in un contenitore per alimenti. Scaldare al momento di servire. Al bisogno potete anche congelare il tutto se avete usato ingredienti freschi.


Consiglio

Punzecchiare le salsicce in cottura, permette di liberarle dal grasso, ma le rende anche un po' più dure. Se le volete gustare più morbide, potete anche evitare di punzecchiarle.

<