Come cucinare la carne con la birra!

Una piccola premessa per iniziare. Prima di utilizzare la birra nei tuoi piatti di carne è molto importante capire come la sua intensità inciderà sul gusto. Se sei alle prime armi con questo tipo di preparazione ti consigliamo di evitare birre troppo amare perché potrebbero conferire al piatto un eccessiva acidità.

Come sempre la regola fondamentale, per evitare di esagerare, è assaggiare spesso.


Come scegliere la birra giusta?

 

Birre leggere

Pilsner, Lager o alcune Pale Ale. Hanno un gusto delicato che penetra in modo marginale nella carne.

 

Birre intense

Porter o Stout. Tendono a dare un sapore amaro, affumicato. È importante non esagerare con il dosaggio per non rischiare di trasferire alla carne un sapore amaro o da bruciato.



Vediamo dove la birra ci aiuta nella preparazione di una ricetta a base di carne.


La birra è micidiale! Grazie all’azione degli enzimi, le fibre della carne vengono scomposte rendendola più saporita e più tenera.

1. MARINATURA Hai intenzione di fare un arrosto? Prova a lasciar riposare la carne nella birra per tutta la notte. Assorbirà gli aromi e si ammorbidirà senza opporre resistenza. Puoi farlo con la carne di maiale o di pollo. Birra scura per il maiale e birra chiara per il pollo.